Ecologia partecipata: insieme contro i cambiamenti climatici
Attivo

Continente: Africa
Paese: Senegal
Settore di intervento: Terra

Il Senegal, così come altri paesi saheliani, ha vissuto periodi di grande aridità negli anni settanta e ottanta dello scorso secolo con conseguenze ancora oggi. Molti abitanti delle regioni interne del Paese si sono riversate sulle zone costiere in cerca di migliori condizioni di vita.

Questa migrazione massiccia ha determinato, oltre a un grande sfruttamento delle terre, un veloce processo di urbanizzazione mal gestito. Parliamo della zona detta “Niayes”, una striscia di terra lungo il litorale Nord del Senegal, caratterizzata da un micro clima adatto all’orticoltura. 

In questa zona negli anni quaranta furono piantati con finalità di protezione ambientale molti filaos (alberi che crescono in habitat costieri in prossimità del mare) con successive operazioni di rimboschimento.

Queste piante hanno un’alta capacità di sopravvivenza in terreni aridi, e con le loro radici prevengono il deterioramento del terreno.

Da qualche anno il Senegal, attraverso la Direzione dei Finanziamenti Verdi e dei Partenariati del Ministero dell’Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile, promuove le imprese verdi nel tentativo di trovare una risposta al problema dell’utilizzo delle risorse naturali, dello sfruttamento dei suoli e dei cambiamenti climatici.

Il progetto si realizza nei comuni di Sam Notaire, Ndiareme Limamoulaye, Whakhinane Lanzatt Nimzatt nei pressi di Guediawaye (regione di Dakar).

Obettivi

Il progetto si propone di rendere protagoniste le organizzazioni della società civile della regione di Dakar nei processi di governance e di sviluppo sociale attraverso il coinvolgimento dei cittadini nella gestione ambientale. 

In particolare, saranno create nuove micro imprese verdi – e rafforzate quelle esistenti – per la protezione delle zone costiere, così da trovare risposte concrete al cambiamento climatico in campo agricolo e creare posti di lavoro “verdi” per uno sviluppo economico e ambientale sostenibile.

Soggetti

Saranno coinvolti fino a 2000 giovani, con un’età massima di 35 anni, e 4000 donne, divisi in 400 organizzazioni della società civile, circa 100 per comune, 200 micro-imprese verdi dei settori agricolo, agroforestale e di gestione dei rifiuti che operano nell’ambito della difesa e promozione della biodiversità e dell’agroecologia, e 200 decisori, che siano in grado di indirizzare il dibattito pubblico, e trasformare le spinte provenienti dal basso in concrete azioni di governo locale.

Ricadute positive indirette avvantaggeranno tutti gli abitanti dei 4 comuni, circa 375.000 persone.

CISV partecipa alla realizzazione del progetto in collaborazione con IPSIA, SUNUGAL, Hydroaid, FONGS, il Comune di Milano, l’Università di Torino, l’Università Cheick Anta Diop di Dakar e il Dipartimento di Protezione delle Acque e delle Foreste senegalesi. 

Attività

Creazione di una policy territoriale per la protezione delle zone costiere attraverso un processo partecipativo delle organizzazioni della società civile (realizzazione di studi e atlanti tecnici, formazioni su leadership e rappresentanza, azioni di comunicazione sociale)

Rigenerazione delle colture di filaos sulle zone costiere (attualmente in stato di degrado). Questi alberi sono in grado di diminuire la salinizzazione del terreno e bloccare la desertificazione dell’area, mitigando così gli effetti dei cambiamenti climatici. Pianteremo 1000 alberi di Filaos in difesa delle coste del Senegal dall’avanzata dell’oceano.

Coinvolgimento di micro imprese verdi (a conduzione giovanile e/o femminile) per migliorare la cura del territorio e contrastare la disoccupazione, con la creazione di 80 nuovi posti di lavoro “verdi”

Cosa puoi fare tu

– Con 20 € sostieni la diffusione della campagna ambientale via radio

– Con 25 € permetti di piantare 10 alberi di filaos lungo la costa

– Con 50 € sostieni l’avvio di una start up verde

Sostieni il progetto

Senegal Ecopas

Informazioni Personali

Compila tutti i campi, scegli l'importo da destinare a CISV e clicca su DONA ORA. Nella pagina seguente riceverai le istruzioni per confermare la tua donazione. I campi contrassegnati * sono obbligatori.

Tutte le donazioni a favore di CISV Onlus godono di benefici fiscali.

Totale Donazione: €25,00

Attivo

Oppure dona con:

Satispay

– cc postale n. 26032102

– assegno bancario non trasferibile

Intestati a CISV con causale SENEGAL – AMBIENTE

Questo progetto è finanziato in parte dall’Unione Europea.

Attivo