Accoglienza rifugiati
Attivo

Paese: Italia
Settore di intervento: Migrazione

In linea con la sua missione di lotta alla povertà e sviluppo di azioni a favore dei diritti umani, CISV continua il proprio impegno per contrastare nuove forme di povertà e svantaggio sociale con l’accoglienza di uomini e donne richiedenti asilo o titolari di protezione internazionale e umanitaria.

CISV, in collaborazione il Comune di Torino, gestisce l’accoglienza di circa 40 persone ogni anno presso le sue case comunitarie e le due strutture d’accoglienza sul territorio cittadino.

La prima casa di accoglienza CISV è stata aperta nel 2013, in locali di proprietà dell’Opera Pia Barolo, nell’omonimo distretto sociale torinese. Qui sono accolte donne rifugiate, alcune di loro con bambini, che provengono da situazioni di persecuzione, di violenza, di guerra nei loro Paesi di origine e che si trovano nel territorio italiano come richiedenti asilo e/o titolari di protezione internazionale.

Nel 2017 abbiamo deciso di espandere il nostro impegno in questo settore, inaugurando un nuovo progetto e una nuova casa di accoglienza, grazie agli spazi resi disponibili dalla Parrocchia Maria SS. Speranza Nostra: Casa Speranza (leggi il comunicato stampa dell’inaugurazione). Qui, a differenza dell’altra struttura, sono accolte donne appena arrivate nel nostro Paese e dunque con differenti necessità, quali uno stretto accompagnamento nella richiesta di asilo.

In entrambi i casi, la finalità CISV è quella di offrire sia un sostegno temporaneo a livello abitativo sia un accompagnamento lungo un percorso di inclusione sociale che permetta loro di raggiungere l’autonomia lavorativa e abitativa e conseguentemente la piena integrazione nel tessuto sociale del territorio e nel mondo del lavoro.

Considerate le tante e delicate problematiche delle donne che accogliamo (analfabetismo, problemi di salute fisica e psicologica, scarsa autonomia nell’accesso ai servizi del territorio, difficoltà di accesso al mondo del lavoro, ecc.), l’aiuto di personale volontario diventa indispensabile. I volontari sono coinvolti nelle attività con le ospiti (corsi di apprendimento gratuiti della lingua italiana, accompagnamenti delle ospiti per questioni burocratiche e sanitarie, piccoli lavori di manutenzione della casa, attività ludico-creative) e prestano il loro servizio in stretta sinergia con l’équipe degli operatori.

Se sei interessato invia una mail a r.beato@cisvto.org. Verrai contattato per un colloquio informativo. L’impegno richiesto è di almeno 3 ore settimanali da concordare in sede di colloquio.

Cosa puoi fare tu

  • Diventa volontario per accompagnamenti o lezioni di italiano
  • Metti a disposizione le tue case

Sostieni il progetto

Dona ora

Informazioni Personali

Compila tutti i campi, scegli l'importo da destinare a CISV e clicca su DONA ORA. Nella pagina seguente riceverai le istruzioni per confermare la tua donazione. I campi contrassegnati * sono obbligatori.

Tutte le donazioni a favore di CISV Onlus godono di benefici fiscali.

Totale Donazione: €30,00

Attivo

Oppure dona con:

– Satispay
– cc postale n. 26032102
– assegno bancario non trasferibile

Intestati a CISV con causale ACCOGLIENZA

Attivo